opac, catalogo, online,servizi, biblioteca, sebina, ebook, reteindaco, biblioteca digitale, SBA

Da lunedì 22 giugno 2020 il servizio prestito sarà riattivato presso tutte e cinque le Biblioteche di Ateneo, sempre su appuntamento, (dal lunedì al venerdì, dalle 09.00 alle 13.00) con priorità per determinate categorie di utenti (docenti, laureandi e dottorandi). Queste le indicazioni da seguire:  Continua a leggere...

Riapertura prestito presso tutte le Biblioteche di Ateneo

Da lunedì 22 giugno 2020 il servizio prestito sarà riattivato presso tutte e cinque le Biblioteche di Ateneo, sempre su appuntamento, (dal lunedì al venerdì, dalle 09.00 alle 13.00) con priorità per determinate categorie di utenti (docenti, laureandi e dottorandi).

Queste le indicazioni da seguire:

 

Prendere un libro in prestito

 

  • È necessario fare la richiesta di prenotazione online dall'Area personale del Catalogo (bottone "Accedi" in alto a destra) e attendere di essere contattati dalla propria biblioteca per fissare un appuntamento. Maggiori dettagli qui.

 

Restituire il libro

 

  • È necessario inviare una mail alla propria biblioteca e attendere di essere contattati per fissare un appuntamento.
  • Se si è impossibilitati a recarsi personalmente presso la biblioteca, si può considerare la possibilità di un invio per posta o corriere (con spese a carico dell’utente).

 

L’uso delle sale di lettura sarà consentito solo per comprovate esigenze di studio connesse al completamento di tesi su attestazione del relatore e previa prenotazione:

 

  • è necessario inviare una mail alla propria biblioteca che contenga la richiesta di accesso alla sala insieme a una dichiarazione del proprio relatore e attendere di essere ricontattati dai bibliotecari per concordare l’accesso.

 

L’accesso ai punti di prestito sarà regolato nel rispetto delle misure di sicurezza previste per il contenimento del Covid-19, di cui all’allegato 1 Protocollo Contrasto e Contenimento virus Sars-CoV-2. Misure di contenimento negli ambienti di lavoro nell’Università degli Studi dell’Aquila del DR n. 508 del 6 maggio 2020.

 

Tutti gli altri servizi continuano a essere erogati da remoto.